Sezioni

Soc. Italiana Gas Liquidi SPA, approvazione progetto

Procedura di variante al PRG di Torriana ai sensi dell'art. 8 del DPR 160/2010. Progetto di ammodernamento e riqualificazione presentato dalla Soc. Italiana Gas Liquidi SPA. Approvazione verbale conclusivo della conferenza dei serivizi e della variante urbanistica.

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 35 del 21/06/2018 

OGGETTO: ART. 8 DEL D.P.R. 160/2010 “RACCORDI PROCEDIMENTALI CON STRUMENTI URBANISTICI”. PROGETTO DI AMMODERNAMENTO, RIQUALIFICAZIONE E RIDUZIONE DEL RISCHIO INDUSTRIALE, IN VARIANTE AL P.R.G. DI TORRIANA, DEL DEPOSITO DI STOCCAGGIO G.P.L. UBICATO IN VIA FAMIGNANO, PRESENTATO DALLA SOC. ITALIANA GAS LIQUIDI S.P.A. - APPROVAZIONE VERBALE CONCLUSIVO DELLA CONFERENZA DEI SERVIZI E DELLA VARIANTE URBANISTICA. 

IL CONSIGLIO COMUNALE 

(omississ) 

DELIBERA 

  1. di APPROVARE la narrativa che precede quale parte integrante e sostanziale del presente atto; 
  2. di DARE ATTO che la proposta n. 16/2018 avente ad oggetto il medesimo provvedimento contenuto nella presente deliberazione, è stata approvata nella seduta dello scorso 27 aprile 2018, in assenza del numero legale richiesto come da specifica integrazione che sarà riportata nella pubblicazione della detta deliberazione; 
  3. di DICHIARARE che l’attività svolta dalla Società Italiana Gas Liquidi S.p.A. nonché il progetto di ammodernamento, riqualificazione e riduzione del rischio industriale hanno carattere di interesse pubblico riferita ad un servizio pubblico essenziale, non altrimenti localizzabile, così come espresso dal Servizio Pianificazione Territoriale e Urbanistica dei Trasporti e del Paesaggio della Regione Emilia Romagna citato all’interno della Delibera di Giunta Regionale n. 1167 del 02/08/2017, in quanto:
  • Lo stoccaggio di G.P.L. si può considerare attività che provvede con un impianto puntuale alla continuativa distribuzione di un servizio pubblico essenziale quale è la fornitura di energia (nel caso di specie per attività produttive, riscaldamento di civili abitazioni ed ad uso autotrazione);
  • Il progetto prevede la significativa riduzione del rischio di incidente rilevante degli impianti: l’indice di rischio complessivo del deposito viene portato, a conclusione degli interventi, alla classe I che è la migliore possibile a norma di legge per questo tipo di impianti. Pertanto si ravvisa una pubblica utilità che va nella direzione della incolumità e sicurezza pubblica, conseguendo pertanto un pubblico interesse; 
  1. di APPROVARE, ai sensi dell’art. 8 del DPR 160/2010, il verbale di conclusione favorevole della Conferenza dei Servizi, allegato alla presente deliberazione quale parte integrante e sostanziale (Allegato A), emesso dallo SUAP Unione di Comuni Valmarecchia con prot. 12860 del 13/02/2018, condividendo le determinazioni della conferenza in merito agli effetti della variante urbanistica al vigente PRG di Torriana e del progetto presentato in data 12/09/2016, con prot. 12860, dalla Soc. Italiana Gas Liquidi S.p.A, di ammodernamento, riqualificazione e riduzione del rischio industriale del deposito di stoccaggio G.P.L. sito in Via Famignano n. 6/8, identificato in catasto, Sezione di Torriana, al Foglio n. 2, Mappali n. 53 e 260; 
  1. di PRENDERE ATTO:
  • dei pareri e atti di assenso degli enti coinvolti nella conferenza dei servizi sopra citata, ed allegati alla presente quali parti integranti e sostanziali – (Allegati A.1, A.2, A.3, A.4);
  • dell’Autorizzazione Paesaggistica ai sensi dell’art. 146 del D.Lgs. 42/2004, prot. 1984 del 22/02/2018, rilasciata dall’ufficio Urbanistica Comunale a seguito dell’approvazione del verbale favorevole della conferenza dei Servizi, per l’aspetto ambientale, all’esecuzione delle opere di progetto, allegata alla presente deliberazione, quali parti integrante e sostanziale – (Allegato B)
  1. di APPROVARE la variante normativa e cartografica allo strumento urbanistico del vigente PRG di Torriana, composta dai seguenti elaborati tecnici amministrativi allegati alla presente deliberazione, quali parti integranti e sostanziali:
    • Relazione Illustrativa – (Allegato 1);
    • Norme variate – (Allegato 2);
    • Stralci Tavole Modificate – (Allegato 3);
    • Rapporto preliminare verifica di assoggettabilità a V.A.S. – (Allegato 4);

dando atto che la stessa comporta la trasformazione di un’area con Superficie fondiaria di mq 13.400 circa, da Zona “E” agricola a Zona “D1C” produttiva di completamento, differenziandola normativamente rispetto al resto delle altre zone D1C; 

  1. di AUTORIZZARE il Responsabile del Settore Territorio, Innovazione e Sviluppo, al rilascio del Permesso di Costruire per l’esecuzione delle opere di progetto e previo versamento del contributo di costruzione dovuto, il quale dovrà essere richiesto dalla Società Italiana gas Liquidi S.p.A., corredato da tutte le autorizzazioni necessarie per la realizzazione delle lavori in questione; In particolare dovrà essere presentato il rapporto preliminare di Sicurezza, per il rilascio del Nulla-Osta di fattibilità da parte del CTR Regionale; 
  1. di DARE ATTO che le modifiche che si rendessero necessarie in fase esecutiva al permesso di costruire di cui sopra, e nello specifico le varianti in corso d'opera di cui all'art. 22 della legge regionale 15/2013, potranno essere presentate con apposita Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) ai sensi dell'art. 13 della L.R. 15/2013; 
  1. di DARE ATTO che la presente delibera, sarà pubblicata nella Sezione “Pianificazione e governo del territorio” della pagina istituita sul sito web istituzionale “Amministrazione Trasparente”, conforme al D.Lgs n. 33/2013 e ai sensi di quanto stabilito dall’art. 39.1 del D.Lgs. n. 33/2013; 
  1. di DARE MANDATO al Settore Territorio, Innovazione e Sviluppo, di provvedere ad ogni successivo adempimento connesso con la procedura in parola, ivi compreso la pubblicazione dell’estratto dell’atto di approvazione nel Bollettino Ufficiale della Regione, sull’Albo Pretorio On-Line e sul sito internet istituzionale del Comune, che ai sensi dell’art. 56 della L.R. 15/2013, assolve agli obblighi di pubblicazione sulla stampa quotidiana; 

IL CONSIGLIO COMUNALE 

Inoltre, stante l’urgenza di provvedere in merito,

Con n. 8 voti favorevoli resi per alzata di mano e n.3 voti contrari resi per alzata di mano (Antonio Valli, Enrico Santoni e Silvio Biondi), nessun voto di astensione, 

DELIBERA 

  1. di DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, sotto l’osservanza dell’art. 134, comma 4, del D.Lgs. n. 267/2000;

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/07/26 09:43:00 GMT+1 ultima modifica 2018-07-27T09:06:57+01:00