Sezioni

Voto dei Cittadini Comunitari residenti in Italia e degli Italiani residenti all'estero

Indicazioni per l'elezione del Parlamento europeo

Cittadini comunitari appartenenti ad un altro Stato dell'Unione europea residenti a Poggio Torriana

Possono esercitare in questo Comune il diritto di voto per eleggere i membri del Parlamento Europeo spettanti all'Italia, presentando apposita domanda.

La domanda deve essere presentata personalmente o spedita mediante raccomandata (allegando copia di un documento) all'Ufficio Elettorale del Comune entro il 25 febbraio 2019 (90’ giorno antecedente le elezioni).

Cittadini italiani permanentemente residenti all'estero (iscritti in AIRE) in uno Stato dell'Unione europea

Sono inseriti automaticamente nell'elenco degli elettori che votano presso le sezioni elettorali istituite dalle Ambasciate e dai Consolati (voto per i rappresentanti italiani).

Possono, presentando apposita domanda al Sindaco del paese estero di residenza entro il 90’ giorno antecedente le elezioni, votare per i rappresentanti di quello Stato (le elezioni si tengono in tutti gli Stati membri dal 23 al 26 maggio 2019).

Se rientrano in Italia votano presso la sezione del Comune dove sono iscritti previa comunicazione scritta al Sindaco di residenza da effettuarsi entro sabato 25 Maggio 2019 (giorno antecedente le elezioni).

Cittadini italiani temporaneamente all'estero (non iscritti in AIRE), in uno Stato dell'Unione europea

Per motivi di studio o lavoro, ed i loro familiari conviventi, possono esercitare il voto per le elezioni europee presso le sezioni elettorali istituite dalle Ambasciate e dai Consolati, (voto per i rappresentanti italiani) presentando apposita domanda al Consolato di riferimento entro giovedì 7 marzo 2019 (80’ giorno antecedente le elezioni).

Cittadini italiani permanentemente residenti all'estero (iscritti in AIRE) in uno Stato non appartenente all'Unione europea

Devono necessariamente rientrare in Italia nel Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti.

Approfondimenti

Sito Ministero degli Affari Esteri

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/04/27 09:34:59 GMT+1 ultima modifica 2019-04-27T09:34:59+01:00